01-news

Finalmente: dopo 9 anni il calzolaio ha cambiato scarpe. Eccovi quindi il nostro nuovo sito, che oltre a essere uno strumento per dialogare con voi, intende offrire qualche spunto di riflessione sulla nostra idea di comunicazione online. Per affrontare questo argomento, tiriamo ancora una volta in ballo (non è la prima) le cinque parole chiave delle Lezioni americane di Calvino: leggerezza, rapidità, esattezzavisibilità, molteplicità.

Leggerezza > abbiamo cercato di costruire un sito leggero, con poche scatole di contenuti, esattamente tre: comunicazione”, “design+”, “terranostra”.  Abbiamo evitato, come la peste, liste di prodotti, di servizi, di tecnologie media. Essere creativi significa innanzitutto reinventare i prodotti, i servizi, le tecnologie media. Significa trasmettere al cliente la priorità del fine sul mezzo.  Anche nel nostro campo “l’innovazione non è nella tecnologia in sé, è nel modo di applicarla. Si può essere innovativi con la carta, obsoleti con un’APP” (Decalogo del 361° grado).

Rapidità > abbiamo fatto in modo che tutti i contenuti fossero accessibili al massimo in 3 rapidi passaggi, senza la barriera di complicati menù. I siti non vanno costruiti per il compiacimento informatico degli sviluppatori, ma per la semplicità di navigazione e il colpo d’occhio degli utenti.

Esattezza > ci siamo impegnati per raggiungere la massima esattezza nell’esprimere la nostra filosofia, cominciando dal pay-off: “Il 361° grado della comunicazione”, ispirato dal marketing Blue Ocean. Abbiamo quindi preferito un’esattezza di fondo, capace d’ispirare un percorso, piuttosto che la somma di sterili precisioni costruite su basi vaghe. Ci piacerebbe discutere e condividere con voi questo concetto chiave, collegato alle parole “strategia” e “stile”.

Visibilità > abbiamo riposto tutta la nostra fiducia sul valore simbolico e l’originalità delle immagini: non stereotipate, fine a se stesse, bensì funzionali a quanto vogliamo esprimere e al modo in cui vogliamo farlo.

Molteplicità > siamo entrati con entusiasmo nell’era del cloud, aspirando a creare un sito leggero, ma al tempo stesso capace di pescare contributi e perle preziose da canali esterni: fotografie da Flickr, PDF da Scribd, audio da Soundcloud, video da Youtube. Nel mondo del web, niente si risolve in sé, tutto si valorizza in rete. Ci piace pensare che questa immagine e metafora possa ispirare nuove e sane idee d’impresa e di collaborazione, in un rapporto onesto e trasparente con il cliente.

Buona navigazione e benvenuti i vostri commenti.